GTDrivers su Facebook


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Regolamento di Gara
#1
[Immagine: 48923243461_686dbf2ba7_s.jpg]


[Immagine: 48923243416_5373211bb5_o.png]


Regolamento di Gara
(edizione del 21 ottobre 2019)




Art.1 – Partecipazione agli eventi

a) Con l’iscrizione a un qualsiasi evento o campionato organizzato da GTDrivers.it le persone contraggono l’obbligo di attenersi alle Regole Generali del forum e a quelle particolari dell’evento/campionato medesimo.
b) In particolare è richiesta la presenza nelle sessioni stabilite e chiaramente indicate di volta in volta nei relativi calendari, pubblicati nelle apposite sezioni del forum medesimo.
c) Nel caso in cui per giustificati motivi si fosse costretti a non poter presenziare ad una sessione di gioco, è fatto obbligo di avvisare l’Organizzatore, tramite il forum nella discussione di competenza o altro metodo ammesso per l’occasione, almeno un’ora prima dell’inizio dell’evento stesso. Nel caso in cui fosse previsto un pilota di riserva, lo stesso con le medesime modalità dovrà confermare se procederà o meno alla sostituzione del compagno.
d) Nell’eventualità di mancata partecipazione ad una sessione di gioco senza che si sia provveduto ad avvisare l’Organizzatore verrà comminato un richiamo (Warning).
e) Al terzo richiamo assegnato per tali cause il concorrente sarà squalificato dalla manifestazione e azzerato il punteggio fino a quel punto conseguito sia individualmente, sia, nel caso la competizione a squadre, come team.
f) Durante le fasi di gioco è vietato l’utilizzo della chat testuale – se presente - per evitare di disturbare i concorrenti; è ammesso l’utilizzo della chat vocale fra gruppi di piloti che si siano preventivamente accordati.

Art. 2 - Ingresso in stanza e orari

a) Laddove da parte del simulatore sia prevista, prima di entrare nella lobby di gara è fatto obbligo di svuotare la cache internet della propria postazione, per limitare eventuali problemi di connessione.
b) Tutti i partecipanti sono tenuti a rispettare con il massimo scrupolo gli orari stabiliti.
c) In caso di assenza di un concorrente, l’host della stanza ritarderà di un massimo di 10 minuti l’inizio delle prove e durante tale periodo egli provvederà ad allertare la riserva dell’assente (qualora fosse prevista) per sostituirlo.
d) Se la prima guida non dovesse arrivare in tempo, allo scadere dei 10 minuti e indipendentemente dal fatto che il suo eventuale sostituto abbia preso il suo posto, le qualifiche inizieranno.
e) Nel caso in cui il pilota ufficiale dovesse invece entrare in stanza durante i 10 minuti di proroga e prima dello scadere degli stessi, egli potrà partecipare alla gara, ma partendo dall’ultimo posto della griglia e senza poter effettuare le qualifiche.
f) La durata delle proroghe potrebbe essere diversa da evento a evento o da campionato a campionato a seconda delle impostazioni previste dall'Organizzatore dei medesimi.
g) Nel caso che la sessione di gioco preveda lo svolgimento di più manche consecutive, coloro i quali non fossero riusciti a partecipare alla precedente causa ritardo di accesso alla stanza o problemi di connessione (purché questi ultimi siano stati risolti), potranno prendere parte alla successiva manche e alle eventuali relative qualificazioni, purché ovviamente il loro posto non sia stato preso dall’eventuale riserva. Nel caso in cui la griglia di partenza sia invece determinata dai risultati della prima gara, saranno obbligati a partire dal fondo dello schieramento.

Art. 2 - Modalità di partenza ed eventuali problemi

A) Anomalia denominata “Bug Start”
A1) Per ovviare ai problemi che in varie occasioni sono stati riscontrati all’atto della partenza della gara (corridori che rimangono fermi nella propria posizione, oppure si avviano in modalità “Pilota Automatico” non riuscendo a disinserirla), si è deciso di adottare la seguente procedura:
a. chiunque si venisse a trovare in questa situazione dovrà darne immediata comunicazione nella chat di gara (taggando l’host e scrivendo a seconda dell’inconveniente subito il messaggio “BLOCCATO IN GRIGLIA” o “PILOTA AUTOMATICO”), oppure vocalmente nel party del PSN o nel canale dedicato di Discord, a seconda di quale metodo si stia utilizzando;
b. nel caso in cui fosse coinvolto un solo concorrente e non dovesse riuscire a risolvere il problema prima che la macchina in quel momento in testa concluda il primo giro di gara, egli dovrà uscire dalla stanza o sarà estromesso dal Direttore di Gara (o dall'Host, nel caso in cui non sia presente o previsto il DG) per non pregiudicare il regolare svolgimento;
c. diversamente, se la situazione anomala dovesse coinvolgere due o più piloti, anche fosse già stato portato a termine il primo giro di gara, l’host effettuerà il restart;
d. se al momento del secondo via dovessero esserci ancora corridori vittime di tali inconvenienti, l’host procederà con le stesse modalità indicate nei punti b e c a seconda del numero dei concorrenti coinvolti;
e. il riavvio in ogni caso potrà essere eseguito per un massimo di 4 volte, dopodiché i piloti che continuassero a permanere in queste condizioni saranno espulsi dalla stanza per non pregiudicare il regolare svolgimento della corsa;
f. nel caso in cui a seguito di questi fatti i giocatori rimasti dovessero essere meno del 50% di quelli originariamente presenti nella stanza di gioco, la gara sarà rimandata a data da destinarsi;
g. per convenzione il “Bug Start” viene considerato alla stregua di un qualsivoglia guasto meccanico, che impedisca la partenza; conseguentemente, nel caso in cui al via una sola vettura sia vittima di detto problema e un altro pilota che subisca danni perché vada ad urtare contro la stessa ferma in griglia, o sia dalla stessa urtato in quanto in modalità pilota automatico, tale pilota danneggiati non potrà invocare il restart causa “Bug Start”; ai concorrenti è fatto obbligo di prestare sempre la massima attenzione, in particolare nelle fasi di partenza.
B) Problematica LAG (LAtency Gap) e disconnessioni
B1) Il guidatore, la cui connessione Internet durante una qualsiasi fase della gara (comprese quindi prove libere e qualifiche) evidenzi senza ombra di dubbio seri problemi, tanto da provocare continui e ripetuti “LAG”, potrà essere richiamato dal Direttore di Gara (o dall'Host, nel caso in cui non sia presente o previsto il DG) e invitato a uscire dalla stanza di gioco. Se la situazione dovesse persistere ed egli non dovesse obbedire all’invito ricevuto, è facoltà del DG (o dell’Host) espellerlo. Quanto sopra per evitare destabilizzazioni della stanza di gioco e danni agli altri giocatori. In tal, caso al concorrente non saranno attribuiti punteggi di gara.
B2) La disconnessione volontaria in nessun caso è ammessa; nel caso tale evento sia accertato senza che vi possano essere dubbi, il concorrente in questione sarà squalificato dalla gara. Nel caso si stia partecipando a un campionato, come sanzione supplementare sarà inibito dalla partecipazione alle qualifiche della gara successiva, con partenza dal fondo dello schieramento.
B3) La disconnessione involontaria durante la gara è considerata equivalente ad un problema tecnico e il concorrente verrà quindi considerato “ritirato”. Ai fini dei risultati di gara i piloti disconnessi saranno classificati in base al giro di disconnessione. Nel caso in cui la disconnessione involontaria avvenga durante le qualifiche, il pilota disconnesso, purché ve ne sia il tempo e questo non possa recare problemi, potrà rientrare nella lobby e prendere parte alla corsa, ma schierandosi in fondo alla griglia di partenza.





Signing of C.D.G. [Immagine: Logo-GTDrivers-Cd-G.jpg] Organo chiamato a valutare gli episodi di gara che sono stati oggetto di reclamo e a comminare le eventuale relative sanzioni


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)