Nintendo Switch: tutti i dettagli sulla nuova console

Nintendo Switch debutterà ufficialmente a marzo precisamente il giorno 3 e i responsabili del colosso Giapponese hanno finalmente svelato tutti i dettagli inerenti al loro nuovo hardware.

Switch sarà disponibile in due versioni, un edizione Standard e una Color, entrambe saranno vendute a 329,99 euro e non includeranno giochi, l’unica differenza sarà il colore dei due Joycon, grigi nella Standard Edition e di colore Neon e Rosso nella versione Color.

Le confezioni, oltre ai due controller e alla console, composta dall’unità portatile e dalla base utile per collegare Switch alla TV, includeranno al loro interno il supporto e i laccetti per i Joycon, l’alimentatore e il cavo HDMI. Il controller Pro dedicato a Switch, invece, non sarà incluso all’interno delle confezioni ma dovrà essere acquistato separatamente.

Come dichiarato da Tatsumi Kimishima, presidente di Nintendo, Switch è un’innovativa console casalinga che offre diversi stili di gioco grazie alle esclusive caratteristiche dell’hardware e dei Joy-Con.

Nintendo Switch è una console rivoluzionaria che non solo si connette al televisore di casa, ma si trasforma anche in un sistema da gioco portatile grazie al suo schermo da 6,2 pollici e, per la prima volta, i giocatori possono godersi un’esperienza da console casalinga completa in qualsiasi momento e dovunque si trovino.

Lo schermo dell’unità portatile è di tipo capacitivo e supporta il multi-touch nei giochi compatibili. La batteria può fornire più di 6 ore di autonomia, ma la durata varia a seconda del software e delle condizioni di utilizzo. Per esempio, con The Legend of Zelda: Breath of the Wild la batteria garantisce circa tre ore di gioco.

Quando si è fuori casa, sarà comunque possibile caricare Nintendo Switch collegando il blocco alimentatore al connettore USB Type-C della console.

I Joy-Con sono un altro aspetto importantissimo della nuova piattaforme e offrono esclusive caratteristiche in grado di garantire nuovi e sorprendenti modi di giocare e divertirsi. I due Joy-Con possono essere impugnati separatamente ( uno per mano) oppure possono essere utilizzarli insieme come se fossero un controller unico, grazie all’impugnatura Joy-Con. In aggiunta si possono anche collegare alla console per usarla in modalità portatile e dandone uno ad un amico si può giocare in due nei giochi supportati.

Ogni Joy-Con ha, infatti, un set completo di pulsanti, quindi può essere considerato come un controller indipendente. Inoltre, ogni Joy-Con include un accelerometro e un sensore di movimento, che permettono ai controller di eseguire movimenti indipendenti tra loro.

Nintendo Switch include anche diverse funzionalità che lo rendono più interattivo. Il Joy- Con sinistro, ad esempio, dispone di un pulsante di cattura che i giocatori possono premere per salvare le immagini dei giochi al fine di condividerle sui social network. Il Joy-Con destro include, invece, un sensore NFC che permette di interagire con gli amiibo, oltre ad una telecamera IR di movimento in grado di rilevare la distanza, la forma e i movimenti degli oggetti vicini in giochi appositamente creati. Ciò consente al controller per esempio, di misurare quanto è distante la mano di un giocatore e persino di distinguere sasso, carta e forbice.

Entrambi i Joy-Con includono una funzione rumble HD avanzata, che può eseguire vibrazioni molto più realistiche, nei giochi compatibili, rispetto a quanto visto in passato. L’effetto è così dettagliato che un giocatore potrebbe, per esempio, sentire la vibrazione dei singoli cubetti di ghiaccio che si scontrano in un bicchiere quando si agita un Joy-Con. Il rumble HD, in pratica, garantisce un realismo altrimenti irraggiungibile solo con il suono e la grafica.

Con Nintendo Switch, rimanere connessi con gli altri giocatori è più facile: in modalità wireless, possono collegarsi fra loro fino a 8 console. I giocatori possono appoggiare dovunque la console grazie al suo stand integrato, per poi condividere i Joy-Con per divertirsi insieme anche lontano dal televisore.

L’aspetto online sarà fondamentale e Switch, ovviamente, supporterà il gioco in multiplayer via Wi-Fi e un nuovo servizio di abbonamento online vedrà il suo debutto. Il servizio includerà anche un’ applicazione per dispositivi smart, disponibile dall’estate 2017, che permetterà ai giocatori di invitare gli amici a giocare online, fissare appuntamenti di gioco e chattare mentre giocano con i titoli compatibili. Il servizio online sarà disponibili fin dal giorno di lancio della console e sarà gratuito fino ad ottobre.

Dal punto di vista dei software, Nintendo Switch potrà contare sul supporto di sviluppatori di terze parti di primissimo piano, come Activision, EA, Take 2, Ubisoft e i maggiori publisher giapponesi. I giocatori vedranno quindi approdare su Switch serie famosissime come FIFA, The Elder Scrolls e NBA 2K. E’ importante inoltre sottolineare che i titoli per Nintendo Switch non includono blocchi territoriali.

Tra i giochi confermati e annunciati vi ricordiamo l’attesissimo The Legend of Zelda: Breath of the Wild e il neo annunciato 1-2- Switch che sfrutterà alcune esclusive funzione della console, i giocatori si potranno sfidare, infatti, in spassose attività guardandosi negli occhi invece di fissare lo schermo del televisore.

Non dimentichiamoci inoltre di ARMS, di Mario Kart 8 Deluxe, di Splatoon 2, dell’imperdibile Super Mario Odyssey e del nuovo Snipperclips, un puzzle game che include meccaniche di gioco in stile action game.

Link alla discussione sul forum GTDrivers

Condividi:

Lascia un commento