Il 14° GT Awards annuale va alla “Ford 1951”

Un modello vintage di 65 anni fa, tramutato in un moderno mostro della strada!

Il 2 novembre si è svolto a Las Vegas il 14° “GRAN TURISMO AWARDS SEMA” annuale (da qui in poi, GT Awards), durante lo show “SEMA” (Specialty Equipment Market Association): nell’ambito della manifestazione, le più belle auto elaborate si sfidano per l’ambito premio “Best in Show”. Quest’anno il trofeo è andato alla “Ford 1951”, che verrà inclusa in una futura versione di Gran Turismo, come riconoscimento per il successo ottenuto nel GT Awards.

1

2

3

La persona che ha trasformato questa classica Ford vintage in un bolide moderno è l’ex pilota da corsa Bruce Levens, che voleva creare una classica auto da competizione dallo stile europeo. La grande attenzione posta nei dettagli è visibile, per esempio, nelle cinture di sicurezza in pelle e negli interni chic. Per realizzare l’auto sono state necessarie oltre 10.000 ore e grazie all’opera di abili artigiani, il risultato finale è perfetto, sia dentro che fuori. Durante la cerimonia di premiazione, Craig Wick, che ha collaborato alla creazione della vettura, è salito sul palco accettando il riconoscimento per conto del proprietario.

Prima dell’annuncio del premio “Best in Show”, sono state selezionate 5 vincitrici di classe. Ecco le cinque vetture, nominate per concorrere al premio “Best in Show” di quest’anno (l’asterisco indica la vincitrice del premio “Best in Show”):

Miglior pickup/SUV: Dodge Ram 1500 2016 (proprietario: Mike White)

Miglior vettura nazionale: Ford Mustang 1965 (proprietario: Chris Marechal)

Miglior vettura d’importazione asiatica: Datsun 280Z 1975 (proprietario: Chris Forsberg)

Miglior vettura d’importazione europea: Audi R8 2008 (proprietario: Ravikumar Ayyagari)

Miglior vettura sportiva: Ford 1951 (proprietario: Bruce Levens)*

Andiamo a scoprire le vincitrici di classe di quest’anno:

Miglior pickup/SUV: Dodge Ram 1500 2016 (proprietario: Mike White)

12

Un pickup mostruoso, soprannominato “The Hellfire”. Il motore Hellcat da 6,2 litri eroga 775 cv e il mezzo è dotato di freni in ceramica e gomme da competizione. Si tratta del trionfale ritorno di un mostro capace di dare del filo da torcere a qualsiasi muscle car.

Miglior vettura nazionale: Ford Mustang 1965 (proprietario: Chris Marechal)

1

Una Mustang in versione cyborg, più bella che mai. Il motore V8 con doppio potenziamento, dotato di turbo e compressore volumetrico, arriva a erogare 1000 cv. Nessun particolare è stato trascurato su questo bolide dal cambio sequenziale a 6 marce, dotato di sospensioni ad altezza regolabile, freni in carboceramica e mille altri particolari, nonché di un fiammante interno rosso.

Miglior vettura d’importazione asiatica: Datsun 280Z 1975 (proprietario: Chris Forsberg)

1

La prima generazione della Datsun Z gode di una popolarità senza limiti. A quest’auto il motore è stato sostituito da un propulsore RB25DET, con turbocompressori migliorati e trazione rinforzata, per sopportare la grande potenza. Il paraurti anteriore a G e i grandi parafanghi le conferiscono un aspetto selvaggio.

Miglior vettura d’importazione europea: Audi R8 2008 (proprietario: Ravikumar Ayyagari)

1

La R8, la più potente vettura sportiva prodotta da Audi, è stata modificata fino ad assumere l’aspetto di un bolide GT3. I pannelli della carrozzeria e i parafanghi anteriore e posteriore sono stati sostituiti con pannelli in carbonio naturale, mentre l’alettone posteriore e il diffusore, di grandi dimensioni, garantiscono prestazioni da auto da corsa. Infine, le gomme a diametro maggiorato danno alla vettura un aspetto decisamente da competizione.

[Vincitori dei GRAN TURISMO AWARD precedenti]

2003 – Buick Special

2004 – HPA Motorsports Stage II R32

2005 – AEM S2000

2006 – ArtMorrison Corvette ’60

2007 – HPA TT

2008 – Infiniti G37

2009 – Ford Mustang Trans-Cammer

2010 – 1969 Chevloret Camaro

2011 – 1971 Chevrolet Camaro

2012 – Custom Ford Mach 40

2013 – 1967 Chevy Nova

2014 – GoPro “Rampage” 1970 Chevrolet Camaro

2015 Datsun 240Z “Fugu Z” 2016 Ford Coupe 1951

Link alla discussione sul forum GTDrivers

Condividi:

Lascia un commento