Controller professionali per PS4 realizzati su licenza ufficiale.

Sony ha annunciato l’arrivo di due controller professionali per PlayStation 4 realizzati su licenza ufficiale.

Nell’intento di fornire un’offerta più ricca per eSports e pro-gamer, SIEE ha contattato Razer e BigbenInteractive e li ha invitati a mettere a disposizione le proprie conoscenze e l’esperienza maturata con la progettazione di periferiche eSports per creare, appositamente per PS4, due controller da gaming professionale, completamente ottimizzati per fornire un’integrazione costante con tutti i sistemi PS4 e garantire ai giocatori di ottenere ancora di più dalla loro esperienza di gioco.

I due controller – il “Raiju”di Razer e il “Revolution” di Bigben Interactive (distribuiti come periferiche NACON™), offriranno configurazioni differenti e una gamma di funzioni personalizzabili, per consentire ai gamer di trovare quello che meglio si integri e si adatti al loro stile di gioco.

Di seguito i primi dettagli:

Revolution Pro Controller

Bigben Interactive, sviluppatore indipendente, produttore e distributore di periferiche nel comparto gaming, è lieta di svelare le funzioni principali del Revolution Pro Controller dotato di licenza ufficiale Sony.

1

In arrivo sul mercato grazie alla partnership appena siglata con Sony Interactive Entertainment Europe, il Revolution Pro Controller è stato migliorato per essere pienamente compatibile con la console PlayStation 4. Focalizzando l’attenzione sul giocatore eSport, il team di progettisti industriali e ingegneri di Bigben Interactive ha scelto di collaborare con i pro-gamer in modo che il Revolution Pro Controller potesse realmente soddisfare tutte le loro necessità in termini di gameplay. Grazie a questa collaborazione, il Revolution Pro Controller offre le seguenti caratteristiche tecniche

– Due stick analogici con ampiezza di movimento di 46°, impreziositi da un innovativo firmware che assicura una precisione avanzata (ideale per l’eSport)
– 4 pulsanti extra per shortcut
– Croce direzionale (8 linee)
– Quattro profili personalizzabili grazie all’apposito software su PC, che permette ai giocatori di ri-mappare i pulsanti, assegnare macro ai 4 tasti aggiuntivi e regolare la sensibilità degli stick analogici e dei grilletti
– Due sezioni interne con set di 6 pesi aggiuntivi, per offrire la maggiore stabilità e migliorare l’esperienza di gioco
– Compatibilità con tutte le console PS4 grazie al cavo USB removibile da 3 metri

Completamente personalizzabile e facile da utilizzare, il Revolution Pro Controller include anche dei profili `pre-definiti’ per i principali tipi di videogame, in modo da soddisfare le esigenze degli utenti che vogliono soltanto accendere la console e dedicarsi immediatamente al gioco. Disponibile durante le festività natalizie, il Revolution Pro Controller avrà un prezzo di 109,99 € e sarà venduto in Gran Bretagna e nei principali paesi europei sotto il brand di periferiche Nacon.

 

Razer Raiju

L’approfondita conoscenza del team di Razer nello sviluppo di periferiche per eSport lo ha reso un partner ideale per creare un controller per PS4 di qualità professionale.

4

– Due levette extra e due grilletti rimovibili aggiuntivi

– Pannello di controllo integrato sulla parte anteriore del controller

– Pulsanti di blocco del grilletto e modalità di grilletto sensibile per una risposta del tasto ottimale

– Due profili personalizzati attivabili immediatamente e modificabili in qualsiasi momento – Jack cuffie da 3,5 mm e controlli del volume e del microfono delle cuffie dedicati

– Testine in gomma rimovibili per le levette analogiche per una maggiore presa durante le sessioni di gioco più intense

– Compatibilità con tutti i sistemi PS4 mediante il cavo USB in tessuto lungo 3 m, rimovibile per essere riposto facilmente

5

Link alla discussione sul forum GTDrivers

Condividi:

AC: aggiornamento 1.9 e ulteriori dettagli del Porsche Pack Volume 1

Da ieri è disponibile il primo DLC dedicato alle Porsche e un nuovo aggiornamento per la versione PC, arriveranno presto anche per le console (appena Sony e Microsoft approveranno la nuova build).
Vi lacio di seguito il comunicato ufficiale (traduzione maccheronica):

25 Ottobre 2016 10:30
Rispettare ciò che è ormai una lunga tradizione in Kunos Simulazioni, siamo lieti di presentare come parte del nostro ultimo DLC di un aggiornamento significativo per la costruzione complessiva di Assetto Corsa. Raggiungendo versione 1.9, accogliamo con favore un altro pezzo di contenuti bonus gratuito, il nuovissimo e ha recentemente presentato Porsche Panamera Turbo G2, l’ultimo modello di berlina di lusso prodotto da Porsche. Come si può vedere nel changelog completo qui sotto, l’aggiornamento continua il processo di portare miglioramenti generali al gioco di base in tutti i settori, che incorpora il prezioso feedback e suggerimenti di una comunità che sta diventando più grande, giorno dopo giorno. Uno degli aggiornamenti più rilevanti di questa build comporta l’ambiente audio, sfruttando l’aggiornamento delle librerie fmod: il team di sviluppo ha rielaborato l’interazione FMod all’interno del gioco, l’ottimizzazione della memoria e l’utilizzo della CPU e migliorare l’intero motore di SFX, risultando in un ambiente di immersione e molto meglio del suono.

In aggiunta alla pletora di aggiornamenti audio, altri miglioramenti estendono ad introdurre la licenza ufficiale Sparco con nuova tuta pilota e texture guanto e un sistema di assegnazione consistenza rielaborato, fine corsa, dal vivo classifica Time Table nei pozzi e altre aggiunte al tempo sul giro da tavolo, spaccature e la protezione anti-carroattrezzi in modalità multiplayer, l’aggiornamento tutte le vetture GT3 al modello di pneumatico 10, miglioramenti aI e numerosi altri miglioramenti su tutta la motore di gioco, tra cui la grafica e la fisica.

Assetto Corsa 1.9 accoglie la prima delle tre liberi vetture bonus Porsche che saranno rilasciati nel 2016, introducendo la Porsche Panamera Turbo, una vettura che con la Porsche collaudatore e lo sviluppo Lars Kern al volante ha completato un giro intorno alla lunga Nürburgring 20,832 chilometri Nordschleife in soli sette minuti e 39 secondi. La nuova Porsche Panamera concilia due caratteristiche contrastanti più che mai: le prestazioni di una vera sportiva e il comfort di una berlina di lusso. Si tratta di una Gran Turismo che è stato ripensato e riallineato. La seconda generazione della Panamera sta avanzando a diventare un’icona performance della classe di lusso.

Siamo inoltre lieti di annunciare che la versione storica del circuito di Silverstone è finalmente disponibile come contenuto bonus gratuito per tutti gli utenti Assetto Corsa, una notevole aggiunta che farà piacere a tutti gli appassionati di contenuti storico già disponibile in Assetto Corsa. Il classico di Silverstone è un circuito che si sposa perfettamente con alcune delle nuove vetture leggendarie Porsche inclusi nel pacchetto Porsche Vol.1. La versione 1967 della pista è stato utilizzato tra il 1952 e il 1974, con il layout generale mantenuto in gran parte immutata per quasi 38 anni. Questo pezzo di storia del motorsport ha ospitato una forte concorrenza tra eroi da corsa come Graham Hill, Jack Brabham, Jim Clark, Jackie Stewart e Jackie Ickx.

Assetto Corsa 1.9 sarà disponibile su PC Steam il 25 ottobre, e su PS4 e Xbox One nel mese di novembre . Si prega di leggere il changelog per saperne di più sulla lista generale degli aggiornamenti.

– Nuova Porsche Panamera G2 Turbo
– Aggiunto il tempo di sessione / giri sulla parte superiore dello schermo (giri sono quelle capo)
– Ora corsa è finita quando la vettura completa il suo giro e il leader ha finito il suo ultimo
– Aggiunto ARB dinamica
– Fixed possibile collisione ancora attivo sulla razza riavvio
– Aggiunto ERS ricaricare display digitale
– Migliore precisione su tutti i LED digitali
– vetture GT3 usano modello di pneumatico v10.
– Risolto TC distorsione del suono quando attivato per la prima volta
– Nuova formula camber presa variazione (Grazie Nao! )
– semplificato DirectX 11 di inizializzazione
– Aggiunto licenza ufficiale “Sparco” per Assetto Corsa
– Aggiunto sistema di zavorra attraverso Ballast App (solo un giocatore)
– Aggiunto nuovi layout verticale F9
– Aggiunto nuovo driver + sistema di tessitura equipaggio
– Aggiunto nuovo driver tessitura personali
– Fixed specchi virtuali rese quando non è necessario
– Fixed KERS e ERS in grado di giri in folle e retromarcia e fuorigiri del motore
– migliorato FFB App interfaccia utente, in modo da etichetta è leggibile dagli utenti VR
– divide multiplayer Aggiunti
– Aggiunto modalità Time Table classifica: questo include in tempo reale spaccature e delta
– Aggiunto ottimizzazioni FMod
– maggiore protezione anti-carroattrezzi
– Fixed AI “sbattimento” DRS nel traffico
– migliorata autoshifter
– scheda tempi sul giro migliorate con l’aggiunta di scissioni e mescola
– ritorno di fiamma fisso animazione congelamento dopo il cambio della sessione
– Corretto storia leaderboard in multiplayer
– Aggiunto il voto protezione anti-spam
– Horizon bloccato vista rimossa dalla fotocamera Paraurti
– Delta App rivisto
– Corretto possibile sfarfallio nel caso di motore stallo
– Aggiunto il ritorno di fiamma di animazione per Zonda R
– Python nuove funzioni e membri
– getCarTyreCompound (CARID)
– pneumatici blister e grano sono ora legata alle impostazioni di “usura” e non “danno”. Indossare = 0 si spegne graining e la simulazione vesciche
– Fmod aggiornato al 1.08.12
– SDK aggiornamento per modders
– Rimosso il riverbero istantanee nel progetto Fmod
– pulizia codice motore audio generale e di fissaggio bug
– notevolmente migliorato l’utilizzo delle risorse Fmod
– rubare Voice è ora correttamente gestita da codice, in modo che i mods suono seguiranno lo stesso comportamento delle banche sonore originali
– priorità ascoltatore fisso per auto in box. Essi non rubano la priorità più
– Importo di istanze eventi sono ora correttamente limitati al fine di mantenere una corretta gamma di volume e di miglioramento complessivo performace
– bilanciamento del volume generale
– 7.1 dovrebbe funzionare come previsto (su tutte le piattaforme)
– Fixed pop inizializzazione audio all’avvio della sessione
– di imaging stereo funziona come previsto
– ambiente fisso suono influenzato da zone di riverbero
– logica riverbero Reworked: quando attivato a bordo, il riverbero è dato dal motore esterno
– Reworked attenuazioni distanza per una migliore esperienza (ad esempio engine_int sollevato a 350 metri )
– curve di vento rilavorati: ora il volume del vento è legato alla pressione dell’aria (ie macchina giocatore sentirà turbolenze quando in fase di progetto e il valore AP va sotto 1,00)
– Reworked superfici curve audio
– logiche slitte Rielaborato
– slitte fisse audio posizionale
– Nuovo esterni slitte suono
– Set di pneumatici ingresso skid punto a 100 in audio.ini (impostare quello che si preferisce nelle opzioni audio)
– Reworked gestione del codice per gli eventi di controllo della trazione e limitatore
– vento ottimizzato e limitatore di posizione emettitore sonoro in camera cruscotto
– compressore audio su engine_ext evento ora funziona come previsto quando molte macchine sono coinvolti
– Superfici, crash e slitte sono ora correttamente udibile nella caccia e tenere traccia di telecamere
– il volume avversari ora onora telecamere F1. Per le fotocamere libero pista / è impostato al massimo (ottimale per i replay, trasmettendo così via)
– carico fisso / costa liscio per IA e multiplayer
– trasmissione regolare e il passo per gli avversari multiplayer fisso
– impostazione del volume del motore è ora legato al giocatore / focalizzata auto
– Durante la guida, alcuni eventi avversario sono ora udibili (ad esempio pattini, superfici e cambi di marcia, se disponibile)
– eventi superfici sono ora correttamente nella cache. Questo risolve balbuzie quando un evento di superficie viene attivato per la prima volta e dovrebbe limitare “click digitali”
– superfici avversario multiplayer fisso suono quando lascia immediatamente (ad esempio ACS proces uccidono / arresto) durante la guida sulla sabbia / marciapiede / etc …
– Nuovo sporco effetti sonori
– Nuovo stridio dei freni per alcune macchine “vecchie”
– dissolvenza audio aggiunta quando i cambiamenti pista della macchina fotografica
– aggiunta la sezione [VERSION] in audio.ini
– Rimosso [latenza] sezione audio.ini (gestiti da FMod stessa ora) e dal GUI
– leggermente modificato la frantumazione del suono
– ascoltatore posizione sbagliata fisso per Tracciato e auto telecamere in alcune situazioni
– ha aggiunto DRL sulla Ferrari LaFerrari, Mclaren P1, Nissan 370Z Nismo, Nissan GTR e Ford Mustang
– Aggiunto modelli per Porsche Vol. 1 auto
– Fixed eccessiva luminosità luce del freno su Ford Mustang
– correzioni grafiche minori sulle auto Triple Pack
– [Modding] aggiunta la funzione serie raccolto in digital_instruments [KERS_RECHARGE_SERIE]
– [Modding] Aggiunta la funzione di serie utilizzo piena potenza 918 Spyder in stile digital_instruments [POWER_918 ]

Link alla discussione degli aggiornamenti sul forum GTDrivers

Di seguito il comunicato ufficiale del Porsche Pack Volume 1 (traduzione maccheronica):

Dopo più di 12 anni di distanza dal mondo sim-racing hardcore, la Porsche di marca finalmente arriva a Assetto Corsa e Kunos Simulazioni sta lavorando in una collaborazione stretta e ufficiale con la prestigiosa casa automobilistica di rilasciare una serie di tre pacchetti di DLC che includerà il più iconico, autentici, vetture impressionante creati da Porsche nel corso della sua gloriosa storia, con l’obiettivo di fornire la più accurata esperienza virtuale Porsche mai.

La Porsche Pack Volume 1 introduce alcune delle vetture più iconiche Porsche mai creato, insieme con alcuni dei più recenti modelli della Porsche 2016 line-up, con l’obiettivo di offrire un perfetto mix tra vetture stradali, superauto, così come moderno e modelli storici GT e da competizione.

LE AUTO
Porsche 911 Carrera S

Il 911 è stato auto sportiva più venduta al mondo per decenni. Nel 2015, la nuova generazione è arrivata per estendere ulteriormente questo vantaggio. Con i motori turbo piatti innovativi, un telaio avanzato con un ancora maggiore diffusione tra prestazioni e comfort è estremamente ben attrezzata per questo. Grazie a più di quattro decenni di esperienza con motori turbo – sia in corse automobilistiche e di produzione auto sportive – I nuovi motori della 911 Carrera S migliorare le prestazioni, ancora più emozionante piacere di guida e una maggiore efficienza. 420 CV (309 kW) di potenza nella parte posteriore sono in attesa di essere liberato e trasformato in propulsione sportiva. La maggiore potenza della 911 Carrera S risultati di turbocompressori con compressori modificati, un impianto di scarico specifico e la gestione motore elaborato. La nuova 911 vanta anche le prestazioni impressionanti: la 911 Carrera S con Porsche-Doppelkupplung (PDK) e pacchetto Sport Chrono svolge la sua vetrina disciplina – la volata da zero a 100 chilometri all’ora – in soli 3,9 secondi. Ciò significa che è il primo 911 nella famiglia Carrera inferiori a quelli magia quattro secondo marchio. E la velocità massima è aumentata ulteriormente: la 911 Carrera S raggiunge ora una strabiliante 308 chilometri all’ora. Tutto sommato, la 911 Carrera S imposta ancora una volta il punto di riferimento per le dinamiche di tutto tondo auto sportive di guida, aumentando ulteriormente lo spread tra il comfort di tutti i giorni e le prestazioni del circuito.

Porsche 918 Spyder

La 918 Spyder incarna l’essenza dell’idea Porsche: combina la tecnologia pedigree corse automobilistiche con un eccellente programma di utilità di tutti i giorni, e il massimo delle prestazioni con il minimo consumo.
La 918 Spyder svela i suoi stretti legami di Motorsport in una varietà di modi. E ‘stato progettato, sviluppato e prodotto da ingegneri Porsche che costruiscono auto da corsa, in collaborazione con specialisti della produzione di serie. Una grande quantità di conoscenza acquisita dallo sviluppo delle auto da corsa Porsche per la gara 24 ore di Le Mans nel 2014 è stato quindi integrato nel 918 Spyder – e viceversa. Inoltre, molte parti della supersportiva provengono da produttori che hanno un record di provata come fornitori per i veicoli motorsport.
La principale fonte di propulsione è il 4,6 litri, otto cilindri che produce 608 CV (447 kW) di potenza. Il motore è derivato direttamente dall’unità di alimentazione del successo RS Spyder, il che spiega il motivo per cui in grado di fornire velocità del motore fino a 9.150 giri al minuto. Il motore V8 è accoppiato al modulo ibrido, che comprende un motore elettrico 115 kW e un disaccoppiatore che funge da collegamento con il motore a combustione. Un motore elettrico supplementare con 95 kW aziona l’assale anteriore. A causa della sua configurazione ibrida parallela, la 918 Spyder può essere alimentato al retrotreno singolarmente dal motore a combustione o motori elettrici o attraverso entrambe le unità congiuntamente, dando in tal modo una potenza totale di 887 CV (652 kW). L’accelerazione da 0 a 100 km / h viene effettuata entro 2,6 secondi, e la velocità massima viene raggiunta a 345 km / h.
La vettura ha un peso a vuoto di circa 1.640 kg, un ottimo peso basso per un veicolo ibrido di questa classe di prestazioni . I componenti per la trasmissione e tutti i componenti che pesano più di 50 kg si trovano a partire e più centralmente possibile all’interno del veicolo. Ciò si traduce in una estremità polarizzato distribuzione leggermente posteriore carico sull’asse del 57 per cento sull’asse posteriore e il 43 per cento sull’asse anteriore, combinata con un estremamente basso baricentro a circa all’altezza dei mozzi ruota, che è ideale per la guida dinamiche.
Tutto questo serve a dare il 918 Spyder una performance superiore in pista. Come il primo veicolo a vantare l’omologazione stradale globale, la 918 Spyder ha conquistato il giro 20,6 chilometri attorno al Nürburgring Nordschleife in meno di sette minuti. Il raggiungimento di un tempo di esattamente sei minuti e 57 secondi, il super sportiva rasato un incredibile 14 secondi dal record precedente.

Porsche 911 Carrera RSR 3.0

Quando si sceglie il più emozionante 911 di tutti i tempi, la Porsche 911 Carrera RSR sarebbe venuto fuori in cima. Sulla base della Carrera RS del modello 911 di omologazione, la RSR è stato costruito nel 1972 come una macchina da corsa Gruppo 4, la cui performance superato di gran lunga quello dei suoi predecessori.
Le ali anteriori e posteriori sono stati cinque centimetri più larghi, e il radiatore dell’olio è stato posizionato sotto la macchina del front-end che ha evidenziato visivamente la potenza dei 55 911 Carrera RSR prodotte. La parte posteriore del veicolo aveva un motore a sei cilindri con maggiore cilindrata, la cui performance è stata aumentata a 330 CV a 8.000 giri, grazie alla doppia accensione e le valvole più grandi e cilindri.
La Porsche lavora squadra ha gareggiato nel Campionato Mondiale Prototipi del 1973 dei costruttori degli la 911 Carrera RSR. Nell’ultima gara Targa Florio campionato mondiale mai organizzato, le vetture opere hanno ottenuto una vittoria assoluta storica (Müller / Van Lennep), che ha segnato la fine della grande stagione corsa su strada. Più vittorie GT seguiti alla 6h di Vallelunga ei 1000 chilometri di Digione e Spa. Team clienti anche inseriti eventi motoristici con la 911 Carrera RSR, vincendo la 24 ore di Daytona nel 1973, così come i campionati europei e tedeschi Rally, tra gli altri. Per Porsche, questo ha segnato l’inizio di una nuova era di corse cliente.

Porsche Cayman S 718

La terza, generazione ristrutturato del motore centrale Sport Coupé 718 Cayman ha un aspetto più sorprendente, atletico ed efficiente rispetto ai suoi predecessori. E anche se è dotato – per la prima volta – i motori piatti a quattro cilindri con turbocompressore, invece di motori a sei cilindri, come nelle generazioni precedenti, la prestazione ha effettivamente migliorata in modo significativo. Il modello 718 Cayman S eroga 350 CV (257 kW) con una cilindrata di 2,5 litri. L’enorme coppia del nuovo motore promette divertimento di guida e agilità anche a bassi regimi. Il motore da 2,5 litri della Cayman S 718 dispone di un turbocompressore con turbina a geometria variabile (VTG), una tecnologia finora utilizzata esclusivamente nella 911 Turbo. Fornisce fino a 420 Nm (un extra di 50 Nm) per l’albero motore a regimi tra 1.900 e 4.500 giri. Per il guidatore questo significa ancora meglio la coppia in tutte le gamme di velocità del motore. Il 718 Cayman con PDK e opzionali sprint pacchetto Sport Chrono da zero a 100 km / h in 4,7 secondi. Il 718 Cayman S Porsche-Doppelkupplung (PDK) e opzionali sprint pacchetto Sport Chrono da zero a 100 km / h in 4,2 secondi. La velocità massima è di 285 km / h.
In termini di dinamica di guida, la 718 Cayman S segue le tracce dei classici 718 auto da corsa. Grazie alla loro agilità, la metà dei motori storici auto sportive ha vinto numerose gare negli anni 1950 e 1960, come la Targa Florio e Le Mans. Rigidità laterale e il monitoraggio della ruota sono state migliorate nel telaio completamente riaccordata; Molle e stabilizzatori sono stati progettati per essere più solida e la messa a punto degli ammortizzatori è stato rivisto. Lo sterzo, che è stato configurato per essere dieci per cento più diretto, migliora l’agilità e piacere di guida. Le ruote posteriori, che sono la metà di un pollice più ampio, in combinazione con i pneumatici rielaborati comportano un aumento del potenziale forza laterale e quindi in una maggiore stabilità in curva.

Porsche 917/30 Spyder

La Porsche 917/30 Spyder deve la sua prestazione eccezionale al suo motore biturbo dodici cilindri. A differenza della serie motorsport europeo strettamente regolamentato, la serie CanAm posto restrizioni sul ingegno dei tecnici in termini di limiti di peso o di spostamento. Il team di supporto al progettista del motore da corsa Porsche, Hans Mezger, è stato quindi in grado di scavare in profondità nella sua scatola di trucchi per assicurare che il motore turbo a dodici cilindri della 917/30 fermamente ha prodotto 1.100 a 1.400 CV e una coppia massima di 1.210 Newton metri, garantendo così un’accelerazione eccezionale: da zero a 100 km / h in soli 2,4 secondi, a soli 5,4 secondi per il marchio 200 e soli 11,3 secondi per raggiungere una velocità di 300 km / h.
e soprattutto, il turbocompressore della Porsche 917/30 Spyder ha dimostrato di essere altamente affidabile, anche su circuiti tortuosi. Pilota Porsche Mark Donohue ha battuto la sua McLaren e Chevrolet rivali in modo completo, che l’auto da corsa ha ricevuto il titolo altrettanto raro e ambito di “imbattibile”. Solo le regole della serie CanAm impedito il veloce, affidabile Porsche 917/30 Spyder di entrare di nuovo la gara nel 1974. Ma la Porsche 917/30 Spyder era molto parlato, anche dopo la stagione 1973 corsa.
Nel 1975, Mark Donohue ha stabilito un nuovo mondo record sul giro a Talladega, in Alabama, in un 917/30 aerodinamicamente ottimizzato. La velocità massima assoluta del giro più veloce della americana era 385,85 chilometri all’ora.
Oggi, l’auto da corsa si può ammirare nel Museo Porsche di Zuffenhausen, dove è considerato un punto culminante della collezione del museo. L’917/30 anche escursioni regolarmente il mondo come ambasciatore del marchio come parte del Porsche Museum di rotolamento.

Porsche 935/78 ‘Moby Dick’

Nel 1976, gli ingegneri Porsche hanno sviluppato una macchina da corsa sulla base della 911 Turbo, che è stato fissato a dominare le gare di lunga distanza di Campionato del Mondo FIA Gruppo 5 costruttori: la Porsche 935. Il culmine di questo progetto di sviluppo è stata la leggendaria Porsche 935/78 dal 1978 – la più potente 911 di tutti i tempi. Le differenze tra questa potenza – denominati “Moby Dick” a causa della sua ampia corpo, coda lunga – e modelli precedenti erano un telaio modificato, corpo aerodinamico migliorato e guida a destra, tra le altre cose. Con l’obiettivo di migliorare le prestazioni e la durata del motore, gli ingegneri Weissach sviluppato un propulsore che era destinata a lasciare la posizione della concorrenza. Come i modelli precedenti avevano incontrato problemi con la manutenzione della testa del cilindro, questi sono stati ora semplicemente saldati insieme. Un compromesso doveva anche essere trovato per il raffreddamento. Quindi l’acqua raffreddata teste, e raffreddato ad aria nei cilindri. Con la tecnologia a quattro valvole di nuova introduzione, il motore sei cilindri boxer basata su due turbocompressori intercooler. L’aumento della cilindrata a 3.211 cm³ portato a forza bruta di 845 CV. Grazie al suo continuo dominio, Porsche si ritirò dalla lunga distanza campionato del mondo nel 1978, il che significa che “Moby Dick” ha visto solo una manciata di uscite. A Le Mans, l’auto da corsa è riuscito un incredibile 366 chilometri all’ora sul rettilineo di Mulsanne, ma alla fine i suoi piloti, Manfred Schurti e Rolf Stommelen, finito solo in ottava posizione, a causa di problemi tecnici. I grandi successi della Porsche 935/78 non sono stati raggiunti fino al 1978 in poi, come parte del team privato Kremer.

Porsche Cayman GT4 Clubsport

Utilizzando il motore centrale leggera vettura sportiva Cayman GT4 come base, Porsche Motorsport ha sviluppato una versione da corsa esclusivamente per la pista. Orientata per le prestazioni, proprio come il suo drivers.The Cayman Clubsport GT4 è alimentato da un mezzo-montato piatto sei-motore da 3,8 litri, con una potenza di 385 CV (283 kW) e una coppia massima di 420 Nm. Raggiunge una velocità massima di 295 km / h.
La versione da corsa dispone di un cambio a doppia frizione Porsche con comandi del cambio al volante e una posteriore da assi differenziale autobloccante meccanico. La sospensione leggero puntone sistema assale anteriore è preso dalla sua grande 911 GT3 Cup fratello, che è una campagna in Porsche 20 monomarca campionati di tutto il mondo. L’imponente impianto frenante da corsa è dotato di dischi freno in acciaio tutto misura 380 millimetri di diametro.
Pendere la bilancia a soli 2.866 libbre. (1.300 chilogrammi), la Cayman GT4 Clubsport, consegnato dalla fabbrica con una gabbia di sicurezza saldata-in, un sedile avvolgente corsa così come una cintura a sei punti, è davvero leggero e fornisce la macchina con un unico dinamica di agilità e la guida su la traccia.

Condividi:

AC: Steam svela il Porsche Pack Vol.2 e Vol.3

Oggi verrà rilasciato su Steam il primo DLC per Assetto Corsa dedicato alle Porsche.

Kunos Simulazioni voleva svelare pian piano i contenuti dei prossimi Vol.2 e Vol.3, tuttavia Steam ha rivelato anticipatamente, sia i contenuti, che la data di rilascio dei prossimi pacchetti.  Il Porsche Pack Vol.2 sarà disponibile dal 22 Novembre (su Syeam, versione PC) e conterrà le seguenti vetture:

Porsche 911 GT3 RS

Porsche 718 Spyder RS

Porsche Cayman GT4

Porsche 718 Boxster S Manual Transmission

Porsche 718 Boxster S PDK

Porsche 919 Hybrid 2015

Porsche 911 GT1

Porsche 962c long tail

Porsche 962c short tail

Il Porsche Pack Vol.3 verrà rilasciato il 20 Dicembre ed aggiungerà altre sette vetture:

Porsche 911 GT3 Cup 2017

Porsche 911 GT3 RSR 2017

Porsche 911 GT3 R 2015

Porsche 919 Hybrid 2016

Porsche 908 LH

Porsche 917 K

Porsche 911 R

Attualmente sono disponibili solamente 2  screens

Link alla discussione sul forum GTDrivers

Condividi:

AC: Porsche Pack Vol.1 in screens

Dopo il trailer della 918 Spyder, Kunos Simulazioni ha rilasciato sulla pagina Steam  20 immagini d’anteprima del loro primo DLC Porsche per Assetto Corsa. Come già sappiamo, le 7 vetture che saranno presenti sono: 911 Carrera S, 935 Moby Dick, 918 Spyder, Cayman GT4 Clubsport, 718 Cayman S, 917/30, 911 Carrera RSR 3.0 1974.

Link alla discussione sul forum GTDrivers

 

 

 

Condividi: